Escursioni a piedi

La Valposchiavo è attraversata da 250 km di sentieri escursionistici segnalati. Eccovi i percorsi più suggestivi.
Le cartine escursionistice possono essere acquistate online o presso l'ufficio turistico.

 

30.05 Ospizio Bernina - Alp Grüm, ViaValtellina

30.05 Ospizio Bernina - Alp Grüm, ViaValtellina
Dall’Ospizio del Bernina un sentiero pianeggiante costeggia il Lago Bianco e giunge all’Alp Grüm.

30.06 Alp Grüm - San Romerio, ViaValtellina

30.06 Alp Grüm - San Romerio, ViaValtellina
Discesa dall’Alp Grüm sulle storiche mulattiere verso la città in miniatura di Poschiavo e salita successiva verso San Romerio, pittoresco insediamento alpino sopra Brusio. Visita alle marmitte glaciali di Cavaglia.

30.07 San Romerio - Tirano (I), ViaValtellina

30.07 San Romerio - Tirano (I), ViaValtellina
Attraverso boschi montani, alpeggi e su sentieri di contrabbandieri per la Val Poschiavo da San Romerio per Viano verso l’italiana Roncaiola. Discesa per i vigneti verso Tirano. Deliziosa cittadina alpina con storia movimentata e fascino del sud.

33.08 Ospizio Bernina - Cavaglia, Via Albula / Bernina

33.08 Ospizio Bernina - Cavaglia, Via Albula / Bernina
Superato il Lago Bianco, il cui colore è dovuto alle acque glaciali, si sale al punto panoramico Sassal Mason con vista sul Piz Palü e i suoi ghiacciai, il Lagh da Palü, dalla forma a cuore, l'Alp Grüm e la Val Poschiavo. L'alta valle sottostante, l'idillaca Cavaglia, invita a fare una sosta.

33.09 Cavaglia - Le Prese, Via Albula / Bernina

33.09 Cavaglia - Le Prese, Via Albula / Bernina
La deviazione alle marmitte glaciali di Cavaglia richiede non poco sforzo, ma vale certamente la pena. Come la Ferrovia Retica, anche il sentiero serpeggia sul versante scendendo verso il fondovalle di Poschiavo.

33.10 Le Prese - Tirano, Via Albula / Bernina

33.10 Le Prese - Tirano, Via Albula / Bernina
L'imponenza del viadotto di Brusio merita di essere ammirata con calma. Il sentiero prosegue fra frutteti, castagneti e vigneti

724 Val da Camp

724 Val da Camp
L'itinerario che porta in Val da Camp, zona inclusa nell'inventario federale dei paesaggi, siti e monumenti naturali d'importanza nazionale, è un classico della Valposchiavo. Pascoli, pianori e laghetti caratterizzano quest'escursione.

Val Minor

Val Minor
Questo itinerario prende l'avvio presso la stazione a valle della funivia di Lagalb e all'inizio si snoda intorno al Piz Lagalb. Prima il sentiero sale per un breve tratto, poi prosegue relativamente in piano all'interno della Val Minor. Qui le marmotte non sono una rarità, di continuo se ne sentono i fischi o si vedono animali scomparire nelle loro buche.

725 Lagh da Caralin

725 Lagh da Caralin
Sulle orme del ghiacciaio, un affasciante fenomeno naturale. Da Alp Grüm al nuovo lago il ghiacciaio del Palü è sempre in vista. Poi si scende attraverso i boschi di larici fino a Cavaglia per scoprire la storia millenaria del Giardino dei Ghiacciai.

726 Lagh dal Mat

726 Lagh dal Mat
L'escursione meno conosciuta nella Valposchiavo risulta impegnativa per la notevole differenza di altitudine. L'itinerario attraverso uno dei maggiori pascoli della valle e i boschi di larici supera il limite della vegetazione arborea per giungere ai due laghi in prossimità del confine italiano.
 

Rimani in contatto con la Valposchiavo!

Valposchiavo Turismo

CH-7742 Poschiavo

T +41 81 844 05 71

E info@valposchiavo.ch

facebook white  twitter white  google plus white  youtube white

logo unesco de