Regole

  • SCOPO DEL GIOCO

Due squadre si disputano un pallone al di sopra di una rete. Ogni squadra tenta di inviare e fare cadere il pallone sul terreno avversario. La squadra avversaria tenta di impedirlo.

  • LE SQUADRE

Ogni squadra è costituita obbligatoriamente da 3 giocatori in campo e da 1 riserva, con la possibilità di avere più riserve. Le riserve subentrano obbligatoriamente al compagno che ha acquisito il diritto alla battuta, sino a completare la rotazione.

Le squadre possono essere maschili, femminili o miste.

  • IL CAMPO - LA RETE - IL PALLONE

Il campo di gioco è diviso da una rete in 2 quadrati di dimensioni variabili a seconda del livello di appartenenza.

Le misure sono:

MINIVOLLEY mt. 4,50 x 4,50

SUPERMINIVOLLEY mt. 6,00 x 6,00

L'altezza della rete è:

MINIVOLLEY mt. 2,00

SUPERMINIVOLLEY mt. 2,10

Per il MINIVOLLEY e il SUPERMINIVOLLEY si usa un pallone di materiale plastico e leggero.

  • POSIZIONE DEI GIOCATORI

I giocatori si piazzano nel loro campo nel modo più libero. Uno di essi, a rotazione, effettua il servizio.

  • IL SERVIZIO

La palla è messa in gioco dal giocatore di turno che si posiziona dietro la linea di fondo.

Il giocatore colpisce la palla con una mano dal BASSO in modo che essa sorvoli la rete e cada nel campo avversario. E' assolutamente vietata la battuta dall'alto. Il giocatore non può entrare in campo ne toccare la linea di fondo, prima di aver colpito la palla.

Per essere valida la palla di servizio può toccare la rete, non può colpire un compagno, ne un ostacolo al di sopra o a lato del campo, ne cadere al suolo al di fuori del terreno di gioco.

  • IL TOCCO DI PALLA

Il contatto del giocatore con la palla può avvenire con ogni parte del corpo.

Dopo un massimo di 3 tocchi la palla deve nuovamente superare la rete. La palla non deve essere toccata 2 volte consecutive da parte del medesimo giocatore, salvo che dopo il muro.

La palla non deve essere afferrata o tenuta, ma deve rimbalzare.

La palla non deve cadere al suolo nel proprio campo ne toccare alcun ostacolo al di sopra o a lato del terreno di gioco, non deve cadere al suolo fuori dal terreno di gioco dopo che un giocatore della squadra l'abbia toccata.

  • GIOCO A RETE

I giocatori non devono mai toccare la rete ne superarla sul piano verticale per toccare la palla tranne che in azione di muro. Possono toccare la linea centrale, ma non devono superarla completamente. La squadra che ha effettuato il muro ha diritto ancora a 3 tocchi. Il giocatore di entrambe le squadre che HA EFFETTUATO IL SERVIZIO NON PU0' ATTACCARE COLPENDO LA PALLA AL DI SOPRA DELLA RETE NE EFFETTUARE IL MURO.

  • INTERRUZIONI DI GIOCO

Dopo la battuta, la palla è considerata in gioco fino al fischio dell'arbitro.

Se una gara deve essere interrotta per un caso fortuito e l'interruzione non è definitiva, essa sarà ripresa dal punteggio in cui si era interrotta.

L'allenatore può chiedere n° 2 interruzioni del gioco all'interno di 1 set per un tempo massimo di 30 secondi.

  • PUNTEGGIO

Gli incontri avranno durata di 2 sets (è ammesso il pareggio). I sets termineranno all'11° punto. In caso di parità al 10° punto il set verrà aggiudicato alla squadra che per prima conquisterà l'11° punto.

  • L'ARBITRAGGIO

Il gioco è diretto da un MINIARBITRO.

Possono essere utilizzati per questo ruolo anche atleti delle squadre giovanili superiori al minivolley (Allievi/e, Ragazzi/e).

L'arbitro fa osservare le regole di gioco. Fischia l'inizio del gioco e le interruzioni conseguenti al mancato rispetto delle regole.

Le decisioni sono decisive ed inappellabili.

L'arbitro inviterà i giocatori ad avere un comportamento sportivo.


home page storia

minivolley Val Poschiavo

tecnica

fotografie

16° circuito